2° Circolo Didattico di Quarto

DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2° CIRCOLO QUARTO
Via Crocillo,154   80010 Quarto (NA)   Tel/Fax 0818768503/0818060783  
      C.F.96013670631  C.M. NAEE23600G
 e mail SIMPI:
naee23600g@istruzione.it    Web site: www.secondocircolodiquarto.it

   

Scuola   Attività   Servizi   Documenti   Immagini   Link

26° anniversario delle stragi di Capaci e via D'Amelio...."Per non dimenticare"

22 maggio 2018: a scuola per ricordare il giudice Giovanni Falcone e tutte le vittime della mafia, sotto l’albero a lui dedicato.

 

 Il Secondo Circolo Didattico, le Istituzioni Scolastiche, le autorità, la comunità scolastica di Quarto,
il Consiglio Comunale dei Ragazzi, la comunità di Sant'Egidio, parenti di vittime innocenti, uniti insieme per fare memoria.

https://www.facebook.com/campiflegreitv/videos/1844777885560514/

 

Martedì mattina,22 maggio 2018, tutti noi  alunni della nostra scuola con le nostre maestre ci siamo radunati attorno all’albero piantato qualche anno fa in ricordo del grande giudice e uomo Giovanni Falcone, proprio per ricordare e non dimenticare lui e tutte le vittime della mafia, per testimoniare che il loro impegno non si è concluso con la loro vita, ma che ha gettato semi di speranza. Semi che vanno coltivati e curati ; concimati con l'onestà, la libertà e l'impegno, così diventeranno alberi immensi, forti e rigogliosi.

Per questa occasione noi alunni delle classi quinte del plesso Falcone abbiamo sottolineato che per noi il giudice G.Falcone” è la luce dei nostri giorni, la guida che ci porterà alla pace, alla giustizia e alla libertà”. Gli abbiamo dedicato una poesia scritta da noi “ 23 maggio: ricordiamo il CORAGGIO!!

Inoltre particolarmente emozionante e coinvolgente è stato l’ intervento di una mamma il cui figlio, Emanuele è stato vittima di un atto di bullismo violento che gli ha tolto la vita!

La manifestazione si è conclusa con un canto corale che ci ha visti tutti uniti a cantare la canzone di Eros Ramazzotti “Terra promessa” per un messaggio di speranza per i giovani  di un futuro fatto di legalità che sta nei diritti di un essere umano e per una riflessione sul valore della vita e sul rispetto che le dobbiamo.

Le classi quinte del plesso G. Falcone